Africa Australe terra dai mille contrasti che offre affascinanti bellezze naturali

Terra di affascinanti bellezze naturali, l’Africa del Sud comprende gli stati di: Sud Africa, Namibia, Botswana, e Zimbabwe che offrono ampi paesaggi, maestose montagne, grandi città, deserti, savane, coste dalla bellezza vertiginosa, parchi e immense riserve naturali popolati da ogni specie di animali.

I paesi dell’Africa australe sono stati oggetto in quest’ultimo decennio di un grande sviluppo turistico: il Sud Africa, un tempo destinazione elitaria, si è aperto alle fasce di clientela più giovane e dinamica e costituisce oggi una valida alternativa ad un viaggio negli USA o in Australia.

Il Sud Africa si trova all’estremo sud del continente africano, un paese dalle contrastanti meraviglie, una terra dove l’incontro fra due correnti d’acqua e d’aria, una calda da est ed una fredda da ovest, ha dato origine a variegate realtà climatiche, zoologiche e geologiche. Il suo meraviglioso paesaggio è formato da alte montagne che si alternano a verdi distese, da un deserto magico ed antico come il mondo, dalla savana ricca di animali, da foreste maestose e da scogliere e spiagge che si specchiano in oceani ricchi di vita marina. Il sottosuolo è ricco di oro, diamanti e pietre preziose; inoltre questo è un paese che ospita un caleidoscopio di popoli e culture. Lo slogan dell’Ente del turismo sud africano racchiude perfettamente l’essenza della nazione “ Il mondo in un solo paese “.

Chi visita questo paese rimane sempre colpito da un’attrazione magnetica, il famoso “ mal d’Africa”, più che giustificato se rapportato agli scenari offerti dalla regione più australe del “ Continente Nero “.

La repubblica Sud Africana si estende su un territorio dieci volte più vasto dell’Italia. Le sue città sono vere e proprie metropoli con ampie strade, negozi per uno shopping raffinato e simpatico, mezzi di trasporto efficienti, strutture ospedaliere con medici preparatissimi, realtà tecnologiche molto avanzate vengono affiancate ad una natura selvaggia e ricca che offre tutto il suo splendore nei numerosi parchi e riserve naturali.

Il viaggio che consigliamo comincia da Cape Town dopo un comodo volo di circa 10 ore. L’atmosfera magica di questa città si rivela già all’arrivo. Città del Capo fu fondata per essere il punto di rifornimento della Compagnia delle Indie, per le navi dirette verso Oriente. E’ sovrastata dalla Table Mountain, raggiungibile in funivia e dalla cui cima si gode un panorama straordinario. Oltre alla visita di città consigliamo di passare  alcune ore nella zona turistica del porto Victoria e Alfred Waterfront con il nuovo acquario, inoltre da non perdere sono le escursioni all’isola delle foche,alla regione dei vigneti del capo e alla penisola del Capo di Buona Speranza e poter assistere all’incontro dei due oceani: Atlantico ed Indiano.

Johanesburg è una moderna metropoli con oltre due milioni di abitanti ed è il principale centro commerciale e finanziario del paese. Il viaggio continua e tra Mossel Bay e Port Elizabeth si snoda la famosa Garden Route, tratto di costa affascinante che si può definire senza dubbio la capitale dell’allevamento degli struzzi. Il top del viaggio è comunque la visita al Parco nazionale Kruger e alle numerose e ben organizzate riserve private. Il parco Kruger si estende su un’area di oltre 19.000 kmq lungo il confine con il Mozambico; è uno dei parchi africani più estesi con centinaia di specie tra le quali i “ Big Five “:le cinque specie animali più pericolose ( elefante, leone, leopardo,bufalo e rinoceronte ).

Al confine tra Zimbabwe e Zambia si trovano le spettacolari Cascate Vittoria, maestoso spettacolo del fiume Zambesi che, in un rombo incessante, si tuffa verso il basso in un salto di quasi 100 metri. Le cascate si possono ammirare da due diversi versanti, ma chi non si accontenta di ammirarle soltanto può praticare numerose attività: dalla minicrociera sul fiume Zambesi, alla visita del villaggio africano con spettacolo di danze tribali. Se si vuol vivere il grande fascino dei deserti è d’obbligo visitare la Namibia. La Namibia è riconosciuta come “ la gemma d’Africa “ ed è una delle più giovani realtà Africane . Ha una superficie quasi tre volte quella dell’Italia questo paese, che ha acquisito l’indipendenza nel 1990, tutti i ritmi sono più tranquilli, merito forse degli incredibili panorami che circondano i Namibiani. Questo è un paese di irresistibile bellezza, capace di offrire sensazioni di spazi infiniti e un viaggio in Namibia è senza dubbio il più completo ed eccitante nella vita di un viaggiatore.

I grandi orizzonti suscitano un sentimento di libertà e suggestione in un contesto di paesaggi contrastati da colori unici. Inoltre le diverse razze che popolano il paese, creano un’interessante miscela di culture e tradizioni africane ed europee. Famosa per i suoi paesaggi contrastanti, comprende il desolato deserto del Namib  con le sue incredibili dune che si spostano di alcuni metri all’anno e il suo altopiano centrale caratterizzato da una savana con vegetazione spinosa e montagne brulle che danno vita al Fish River Canyon. Al nord, i paesaggi variano, da una vegetazione rigogliosa ad immensi spazi tipici del parco Etosha. Inoltre è possibile scoprire orme di dinosauri, arte rupestre preistorica, antiche piante fossilizzate che testimoniano il trascorso geologico di questa terra senza tempo. Il tutto è incorniciato da un limpidissimo cielo che di notte offre uno spettacolo unico con migliaia di stelle che brillano illuminando un paesaggio da fiaba

e, spesso, ci si chiede se non ci si trovi su un altro pianeta.

Un viaggio unico e affascinante che non deve mancare nel bagaglio del vero viaggiatore.

 

Oronzo Scelzi

About the Author

By euro_magistro / Administrator, bbp_keymaster

Follow euro_magistro
on Feb 13, 2019