IL CUORE DELLE MARCHE – BORGHI, CULTURA E STORIA – DAL 29 DICEMBRE AL 02 GENNAIO – ACCOMPAGNATORE ORONZO SCELZI

PROGRAMMA

IL CUORE DELLE MARCHE
Borghi, cultura e storia
VIAGGIO CON ACCOMPAGNATORE ORONZO SCELZI
DAL 29 DICEMBRE AL 2 GENNAIO

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE CON BUS DA BARI: € 650

Programma:

1° giorno: ASCOLI PICENO / CIVITANOVA MARCHE
Arrivo ad Ascoli Piceno verso le ore 15.00 incontro con la guida e visita: città di aspetto severo e monumentale,
dall’impianto urbanistico tipicamente medioevale, i palazzi, le chiese, le vie e le torri ne fanno una delle città
più suggestive della regione. Si potranno ammirare: Piazza Arringo, cinta da edifici monumentali di stili
diversi; Piazza del Popolo, il cuore e il salotto della città, con il Palazzo dei Capitani del Popolo e la Chiesa di
San Francesco; la chiesa romanica dei Ss. Vincenzo ed Anastasio; il Ponte di Solestà e la Porta Gemina,
dell’epoca romana; la chiesa di San Pietro Martire; la romanica San Venanzio. Al termine partenza per
Civitanova Marche. Arrivo, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

2° giorno: MACERATA / SAN SEVERINO
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a Macerata e visita alla città con guida: capoluogo di provincia e
centro di interesse storico e artistico, ricco soprattutto di architetture rinascimentali e barocche. Si potranno
ammirare la Basilica della Misericordia su disegno del Vanvitelli; il Duomo; la Piazza della Libertà con la
Loggia dei Mercanti, la torre dell’orologio e il Teatro Lauro Rossi, tipico teatro settecentesco; Palazzo
Buonaccorsi con all’interno il Museo della carrozza con la sua ricca raccolta di carrozze di varie epoche;
l’Arena Sferisterio, simbolo e vanto della città, imponente edificio in stile neoclassico che ogni anno, ospita una
importantissima stagione lirica. Al termine pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per San Severino Marche.
Arrivo e visita con guida: cittadina ricca di testimonianze della romana Septempeda e monumenti dei periodi
medioevali e rinascimentali. Il nucleo medievale, detto Castello, ormai quasi disabitato, è posto in posizione
panoramica sulla cima del Montenero (344m.). Si potrà ammirare: Piazza del Popolo, con la sua peculiare
forma ellittica in gran parte porticata ed incorniciata da edifici costruiti tra il 1500 e il 1600; la Chiesa di San
Domenico, con il campanile romanico – gotico; la pinacoteca Tacchi Venturi, che, oltre alle opere di valenti
artisti esponenti della scuola pittorica dei fratelli Salimbeni (XIV secolo), espone anche un notevole dipinto del
Pinturicchio. Al termine della visita rientro in Hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: ABBADIA DI FIASTRA/URBISAGLIA/TOLENTINO
Prima colazione in Hotel. partenza per l’ABBADIA DI FIASTRA. Arrivo e visita con guida: chiesa dedicata a
Santa Maria Annunziata, fa parte di un complesso monastico costruito dai Monaci Cistercensi a partire dal 1142
in stile romanico, utilizzando anche materiale proveniente dalle rovine della vicina città romana di Urbs Salvia.
Si visita la Sala del Capitolo, la Sala delle Oliere, il Refettorio dei Conversi. Il monastero è tuttora abitato da
Monaci Cistercensi. Al termine trasferimento alla vicina URBISAGLIA e visita con guida alla rocca: il
Comune di Tolentino controllò Urbisaglia dal 1296 fino al 1566, con poche interruzioni, e, tra la fine del XV
secolo e l’inizio del successivo, fece costruire la Rocca. Essa, a forma trapezoidale con quattro torrioni agli
angoli con il fronte SO più esteso rispetto a quello NE, era destinata al controllo all’esterno e all’interno del
castello di Urbisaglia, le cui mura andavano a congiungersi con la rocca stessa lasciando all’esterno due torrioni
(quello ad ovest e quello a sud). Durante la costruzione furono inglobate rovine di epoca romana e la base del
mastio di una fortificazione del 1200. Segue la visita al Parco Archeologico di Borghi, cultura e storia Urbs
Salvia, importante testimonianza di civiltà e architettura romana. Si visiterà: le Cisterne dell’acquedotto che
rifornivano d’acqua la città sottostante. Più in basso il Teatro, usato per le rappresentazioni drammatiche, e
l’edificio a nicchioni, che fungeva da scenografico raccordo dei vari livelli della città. Ai piedi della collina si
estende l’area sacra, costituita da un Tempio con criptoportico, corridoio sotterraneo affrescato con immagini
legate alla propaganda augustea. Attraversando l’imponente cinta muraria si raggiunge l’Anfiteatro, in ottimo
stato di conservazione, dove si svolgevano i giochi gladiatori. A seguire partenza per Tolentino. Arrivo e
pranzo in ristorante. Dopo pranzo visita alla città di TOLENTINO: cittadina famosa per il trattato del 1797, con
il quale Napoleone costrinse il Papa a cedere terre, denaro e opere d’arte. Si potranno visitare la Basilica di San
Nicola da Tolentino che ospita un eccezionale ciclo di affreschi trecenteschi nel cappellone attribuiti ai fratelli
Salimbeni, da notare inoltre i due chiostri del 1200; si prosegue la visita con il Duomo dedicato a San Catervo;
Piazza della Libertà; la cinquecentesca Torre dei tre Orologi, che segnano l’ora, il giorno e le fasi lunari; il
porticato Palazzo Comunale. Al termine rientro in Hotel, cena e pernottamento

4° giorno : RECANATI / LORETO
Prima colazione in Hotel e partenza per RECANATI. Arrivo, incontro con la guida e visita: è una ridente
cittadina che deve la sua fama internazionale al poeta Giacomo Leopardi cha da questi luoghi trasse
l’ispirazione per la sua immortale poesia. Si potranno ammirare: Piazza Leopardi con l’imponente Palazzo
Comunale, un monumento dedicato al poeta e la Pinacoteca che ospita pregevoli opere di Lorenzo Lotto quali
“L’Annunciazione” ed un polittico; la Cattedrale di San Flaviano; la chiesa gotica di Sant’Agostino; la chiesa di
San Vito con facciata eseguita su disegno del Vanvitelli; i luoghi di leopardiana memoria quali “la piazzetta del
Sabato del Villaggio “il Colle dell’Infinito” e “la casa di Silvia”; Palazzo Leopardi, casa natale del poeta dove
sono conservati opere, manoscritti ed oggetti. Ultimata la visita trasferimento a LORETO. Arrivo e pranzo in
ristorante. Nel pomeriggio visita con guida: famosa per il Santuario della Madonna di Loreto, è una delle mete
più importanti della Cristianità. Il centro è nato attorno alla Basilica che fu costruita a partire dal 1468 con il
contributo di famosi artisti. Essa protegge la Santa Casa, che, secondo la tradizione, è la casa della Madonna. Il
santuario ha, nel suo interno, moltissime opere d’arte. Da visitare anche il Museo Apostolico ricchissimo di
opere di notevole valore di proprietà della Chiesa. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento

5° giorno – FERMO / RIENTRO
Prima colazione in hotel, carico dei bagagli e partenza per FERMO. Arrivo e visita con guida: città con molte
memorie storiche ed artistiche, è centro della città piazza del Popolo con il Palazzo Comunale, già Palazzo
Apostolico, costruito nel 1532, quello degli Studi e quello dei Priori che ospita la Pinacoteca Civica con la
Natività di P.P. Rubens del 1608. Si può salire verso poi verso l’alta Piazza del Girifalco, da qui si gode di un
bellissimo panorama a 360°. Sulla piazzetta si trova Il Duomo, intitolato a Maria Assunta. Molto interessante è
la visita delle Piscine, composte di ben 30 locali sotterranei, considerate tra le maggiori opere del genere a noi
giunte dall’età Augustea. Al termine pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenze per il rientro.

 

 

 

HOTEL

HOTEL 4 STELLE

La quota comprende

– Sistemazione in hotel 4 stelle in camere doppie con servizi privati
-Trattamento di mezza pensione 4 prime colazioni e 4 cene
– 2 Pranzi in ristorante a Tolentino e Loreto
– guide per tutte le visite
– connessione internet wifi e canali sky
-ACCOMPAGNATORE EUROCOMEX (MININO 30 PARTECIPANTI)

La quota non comprende

-le bevande ai pasti
-le entrate nei musei e nei luoghi di visita
-gli extra in genere
-tutto quanto non espressamente indicato alla voce “ servizi riservati”
-Tassa di soggiorno € 1,00 a persona a notte

Richiedi informazioni:

PROGRAMMA

IL CUORE DELLE MARCHE
Borghi, cultura e storia
VIAGGIO CON ACCOMPAGNATORE ORONZO SCELZI
DAL 29 DICEMBRE AL 2 GENNAIO

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE CON BUS DA BARI: € 650

Programma:

1° giorno: ASCOLI PICENO / CIVITANOVA MARCHE
Arrivo ad Ascoli Piceno verso le ore 15.00 incontro con la guida e visita: città di aspetto severo e monumentale,
dall’impianto urbanistico tipicamente medioevale, i palazzi, le chiese, le vie e le torri ne fanno una delle città
più suggestive della regione. Si potranno ammirare: Piazza Arringo, cinta da edifici monumentali di stili
diversi; Piazza del Popolo, il cuore e il salotto della città, con il Palazzo dei Capitani del Popolo e la Chiesa di
San Francesco; la chiesa romanica dei Ss. Vincenzo ed Anastasio; il Ponte di Solestà e la Porta Gemina,
dell’epoca romana; la chiesa di San Pietro Martire; la romanica San Venanzio. Al termine partenza per
Civitanova Marche. Arrivo, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

2° giorno: MACERATA / SAN SEVERINO
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a Macerata e visita alla città con guida: capoluogo di provincia e
centro di interesse storico e artistico, ricco soprattutto di architetture rinascimentali e barocche. Si potranno
ammirare la Basilica della Misericordia su disegno del Vanvitelli; il Duomo; la Piazza della Libertà con la
Loggia dei Mercanti, la torre dell’orologio e il Teatro Lauro Rossi, tipico teatro settecentesco; Palazzo
Buonaccorsi con all’interno il Museo della carrozza con la sua ricca raccolta di carrozze di varie epoche;
l’Arena Sferisterio, simbolo e vanto della città, imponente edificio in stile neoclassico che ogni anno, ospita una
importantissima stagione lirica. Al termine pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per San Severino Marche.
Arrivo e visita con guida: cittadina ricca di testimonianze della romana Septempeda e monumenti dei periodi
medioevali e rinascimentali. Il nucleo medievale, detto Castello, ormai quasi disabitato, è posto in posizione
panoramica sulla cima del Montenero (344m.). Si potrà ammirare: Piazza del Popolo, con la sua peculiare
forma ellittica in gran parte porticata ed incorniciata da edifici costruiti tra il 1500 e il 1600; la Chiesa di San
Domenico, con il campanile romanico – gotico; la pinacoteca Tacchi Venturi, che, oltre alle opere di valenti
artisti esponenti della scuola pittorica dei fratelli Salimbeni (XIV secolo), espone anche un notevole dipinto del
Pinturicchio. Al termine della visita rientro in Hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: ABBADIA DI FIASTRA/URBISAGLIA/TOLENTINO
Prima colazione in Hotel. partenza per l’ABBADIA DI FIASTRA. Arrivo e visita con guida: chiesa dedicata a
Santa Maria Annunziata, fa parte di un complesso monastico costruito dai Monaci Cistercensi a partire dal 1142
in stile romanico, utilizzando anche materiale proveniente dalle rovine della vicina città romana di Urbs Salvia.
Si visita la Sala del Capitolo, la Sala delle Oliere, il Refettorio dei Conversi. Il monastero è tuttora abitato da
Monaci Cistercensi. Al termine trasferimento alla vicina URBISAGLIA e visita con guida alla rocca: il
Comune di Tolentino controllò Urbisaglia dal 1296 fino al 1566, con poche interruzioni, e, tra la fine del XV
secolo e l’inizio del successivo, fece costruire la Rocca. Essa, a forma trapezoidale con quattro torrioni agli
angoli con il fronte SO più esteso rispetto a quello NE, era destinata al controllo all’esterno e all’interno del
castello di Urbisaglia, le cui mura andavano a congiungersi con la rocca stessa lasciando all’esterno due torrioni
(quello ad ovest e quello a sud). Durante la costruzione furono inglobate rovine di epoca romana e la base del
mastio di una fortificazione del 1200. Segue la visita al Parco Archeologico di Borghi, cultura e storia Urbs
Salvia, importante testimonianza di civiltà e architettura romana. Si visiterà: le Cisterne dell’acquedotto che
rifornivano d’acqua la città sottostante. Più in basso il Teatro, usato per le rappresentazioni drammatiche, e
l’edificio a nicchioni, che fungeva da scenografico raccordo dei vari livelli della città. Ai piedi della collina si
estende l’area sacra, costituita da un Tempio con criptoportico, corridoio sotterraneo affrescato con immagini
legate alla propaganda augustea. Attraversando l’imponente cinta muraria si raggiunge l’Anfiteatro, in ottimo
stato di conservazione, dove si svolgevano i giochi gladiatori. A seguire partenza per Tolentino. Arrivo e
pranzo in ristorante. Dopo pranzo visita alla città di TOLENTINO: cittadina famosa per il trattato del 1797, con
il quale Napoleone costrinse il Papa a cedere terre, denaro e opere d’arte. Si potranno visitare la Basilica di San
Nicola da Tolentino che ospita un eccezionale ciclo di affreschi trecenteschi nel cappellone attribuiti ai fratelli
Salimbeni, da notare inoltre i due chiostri del 1200; si prosegue la visita con il Duomo dedicato a San Catervo;
Piazza della Libertà; la cinquecentesca Torre dei tre Orologi, che segnano l’ora, il giorno e le fasi lunari; il
porticato Palazzo Comunale. Al termine rientro in Hotel, cena e pernottamento

4° giorno : RECANATI / LORETO
Prima colazione in Hotel e partenza per RECANATI. Arrivo, incontro con la guida e visita: è una ridente
cittadina che deve la sua fama internazionale al poeta Giacomo Leopardi cha da questi luoghi trasse
l’ispirazione per la sua immortale poesia. Si potranno ammirare: Piazza Leopardi con l’imponente Palazzo
Comunale, un monumento dedicato al poeta e la Pinacoteca che ospita pregevoli opere di Lorenzo Lotto quali
“L’Annunciazione” ed un polittico; la Cattedrale di San Flaviano; la chiesa gotica di Sant’Agostino; la chiesa di
San Vito con facciata eseguita su disegno del Vanvitelli; i luoghi di leopardiana memoria quali “la piazzetta del
Sabato del Villaggio “il Colle dell’Infinito” e “la casa di Silvia”; Palazzo Leopardi, casa natale del poeta dove
sono conservati opere, manoscritti ed oggetti. Ultimata la visita trasferimento a LORETO. Arrivo e pranzo in
ristorante. Nel pomeriggio visita con guida: famosa per il Santuario della Madonna di Loreto, è una delle mete
più importanti della Cristianità. Il centro è nato attorno alla Basilica che fu costruita a partire dal 1468 con il
contributo di famosi artisti. Essa protegge la Santa Casa, che, secondo la tradizione, è la casa della Madonna. Il
santuario ha, nel suo interno, moltissime opere d’arte. Da visitare anche il Museo Apostolico ricchissimo di
opere di notevole valore di proprietà della Chiesa. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento

5° giorno – FERMO / RIENTRO
Prima colazione in hotel, carico dei bagagli e partenza per FERMO. Arrivo e visita con guida: città con molte
memorie storiche ed artistiche, è centro della città piazza del Popolo con il Palazzo Comunale, già Palazzo
Apostolico, costruito nel 1532, quello degli Studi e quello dei Priori che ospita la Pinacoteca Civica con la
Natività di P.P. Rubens del 1608. Si può salire verso poi verso l’alta Piazza del Girifalco, da qui si gode di un
bellissimo panorama a 360°. Sulla piazzetta si trova Il Duomo, intitolato a Maria Assunta. Molto interessante è
la visita delle Piscine, composte di ben 30 locali sotterranei, considerate tra le maggiori opere del genere a noi
giunte dall’età Augustea. Al termine pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenze per il rientro.

 

 

 

OPERATIVO VOLI

BUS DA BARI

HOTEL

HOTEL 4 STELLE

La quota comprende

– Sistemazione in hotel 4 stelle in camere doppie con servizi privati
-Trattamento di mezza pensione 4 prime colazioni e 4 cene
– 2 Pranzi in ristorante a Tolentino e Loreto
– guide per tutte le visite
– connessione internet wifi e canali sky
-ACCOMPAGNATORE EUROCOMEX (MININO 30 PARTECIPANTI)

La quota non comprende

-le bevande ai pasti
-le entrate nei musei e nei luoghi di visita
-gli extra in genere
-tutto quanto non espressamente indicato alla voce “ servizi riservati”
-Tassa di soggiorno € 1,00 a persona a notte